Il Percorso

Un gioiello nel cuore della Calabria, 20 km totalmente su sterrato, con sentieri mozzafiato immersi completamente nel Parco Regionale delle Serre, all’ombra di faggete.

Caratteristiche generali

La conformazione geologica del terreno è tipica delle vallate solcate da fiumare, con ripidi sentieri e valli ricche di materiale alluvionale; molto chiara è l’azione della fiumara che cambia sovente , e in maniera evidente l’intero alveo.

La caratteristica fondamentale, a tutto il percorso, è lo stupendo panorama, compresa la vista del mare; un ulteriore peculiarità è data dal fatto, che nella sua parte finale, il sentiero si interseca con il più noto “Sentiero Italia” che passa proprio nel centro del paese.

Peculiarità del percorso è la presenza di numerose fosse che anticamente venivano utilizzate per la raccoltta e conservazione delle nevi, che venivano poi utilizzate nell’arco dell’intero anno, a scopo farmaceutico e culinario.

Si notano anche alcune vecchie cave minerarie, molto suggestive e presso “Monte Crocco” si può osservare uno dei punti del reticolato I.G.M. in Italia.

Caratteristiche Tecniche

Lunghezza percorso 20 km
Dislivello positivo 700 m
Sterrato  98%
Single track 6 km

Punti di rilevanza storica

La località “Croce dell’Abate” trae il nome dalla presenza di una croce, a memoria di un vecchio abate morto per mano dei briganti che all’epoca agivano nella zona. L’abate era un francescano votato all’aiuto dei contadini e usava un sentiero per raggiungere Fabrizia.

Viewranger
Puoi accedere tramite Viewranger e farti guidare lungo tutto il percorso grazie al sistema di navigazione GPS del tuo smartphone.
(clicca sull’immagine seguente per accedere)

 

Lascia un commento